Notizia

Protezione antinfortunistica limitata quando si fa una passeggiata durante la chiamata


LSG Essen: gli infortuni sul lavoro devono avere una causa ufficiale
Essen (Jur). Se i dipendenti portano il loro cane a passeggio mentre sono in guardia, sono solo sotto la protezione dell'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni in condizioni rigorose. Successivamente, l'incidente deve avere una causa ufficiale, il tribunale sociale regionale (LSG) Nord Reno-Westfalia ha deciso in una sentenza pubblicata il 12 luglio 2016 (numero di fascicolo: L 15 U 547/14 ZVW). In questo caso specifico, i giudici di Essen hanno rifiutato di riconoscere un infermiere come incidente sul lavoro. Il tribunale ha emesso una sentenza del Tribunale sociale federale (BSG).

L'infermiera geriatrica impiegata da Johanniter Unfallhilfe in Renania ha subito un incidente nel gennaio 2010 mentre era di guardia quando andava a passeggiare con il suo cane. Quando prese una telefonata di lavoro sul cellulare di emergenza mentre attraversava la strada, trascurò il marciapiede coperto di neve e cadde. Si è rotta la caviglia nel processo.

Il Fondo assicurativo contro gli infortuni della Renania settentrionale-Vestfalia ha rifiutato di essere riconosciuto come infortunio sul lavoro e quindi di indennizzo per infortuni. Il rischio di incidenti è derivato principalmente dalla passeggiata invernale privata. Al contrario, la telefonata era solo un lavoro secondario. La donna rispose che ciò che contava era se sarebbe caduta senza la chiamata. Nel primo turno, l'LSG ha concordato con l'infermiera geriatrica, ma ha consentito la revisione del BSG.

Il 26 giugno 2014, i giudici di Kassel (Az.: B 2 U 4/13 R; relazione JurAgentur dal giorno della sentenza) hanno sottolineato che la donna era contrattualmente obbligata a rispondere alla telefonata. C'è stata una cosiddetta attività mista qui. Oltre all'attività privata - fare una passeggiata - è stata aggiunta l'attività commerciale - telefonare. Nel caso di un'attività così mista, esiste anche la protezione dagli incidenti, ma solo se l'attività ufficiale è stata la causa dell'incidente. Questo vale per tutti gli infortuni sul lavoro, incluso il servizio di guardia.

In base a questi requisiti legali, l'LSG Essen dovrebbe riesaminare la controversia. Nel secondo turno, ora ha rifiutato di essere riconosciuto come un incidente sul lavoro. La domanda cruciale era se l'azione assicurata - nel caso specifico il colloquio di servizio - avesse realizzato un rischio che la copertura assicurativa doveva prendere. Qui la caduta e i danni alla salute causati da essa non si sono verificati "a seguito dell'attività" assicurata. La telefonata non è stata la causa della caduta, ma piuttosto ha portato a spasso il cane.

Non ci sono prove che l'infermiera geriatrica sia stata distratta dalla chiamata e abbia quindi trascurato il marciapiede coperto di neve. "Inoltre, non è possibile accertare che la telefonata abbia influenzato la locomozione del richiedente in qualsiasi altro modo e sia stata obiettivamente coinvolta nella caduta", ha dichiarato l'LSG nella sentenza definitiva del 29 marzo 2016.

Infine, non ci sono prove che l'infermiera geriatrica abbia voluto attraversare la strada in modo particolarmente rapido a causa della risposta alla chiamata ufficiale. Non vi era quindi alcuna causa ufficiale per la caduta, quindi il riconoscimento come infortunio sul lavoro doveva essere respinto. fle / mwo

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Il discorso del preside e il test dingresso - Prima puntata - Il Collegio 3 (Novembre 2021).