Notizia

I farmaci per la sclerosi multipla innescano gravi effetti collaterali precedentemente sconosciuti


Effetti collaterali gravi rilevati con un farmaco approvato
Le opzioni terapeutiche per la sclerosi multipla (SM) sono ancora molto limitate, ma alcuni farmaci sono stati esplicitamente approvati per il trattamento della sclerosi multipla, e quindi i pazienti sperano che prenderli avrà dei vantaggi. Questo vale anche per l'ingrediente attivo alemtuzumab, che è commercialmente disponibile con il nome Lemtrada. Tuttavia, in uno studio in corso, scienziati della Ruhr University di Bochum (RUB) sono giunti alla conclusione che il farmaco può peggiorare notevolmente le condizioni del paziente.

Il team di ricerca guidato dal professor Dr. Aiden Haghikia e il professor Dr. Ralf Gold della RUB Clinic for Neurology presso l'ospedale St. Josef ha accertato effetti collaterali precedentemente sconosciuti e gravi del farmaco MS approvato. Il principio attivo alemtuzumab può peggiorare significativamente i sintomi nei pazienti con sclerosi multipla, avvertono gli scienziati del RUB. I ricercatori hanno pubblicato i risultati delle loro ricerche sulla rivista specializzata "The Lancet Neurology".

Vari farmaci approvati per il trattamento della SM
Nei pazienti con SM, lo strato isolante delle fibre nervose, la cosiddetta mielina, viene attaccato dal sistema immunitario e i processi cellulari vengono permanentemente danneggiati, gli scienziati spiegano il quadro clinico. Sebbene dieci diverse classi di farmaci siano state ora specificamente approvate per il trattamento della SM, una cura non è possibile sulla base delle precedenti opzioni di trattamento. Solo la progressione della malattia può essere rallentata e i sintomi possono essere alleviati.

Effetti collaterali gravi e imprevedibili
Il medicinale attivo include anche il principio attivo alemtuzumab, che viene utilizzato per gravi episodi di malattia. Alemtuzumab si fissa su una proteina sulla superficie di alcune cellule immunitarie, provocandone la morte. Sebbene dagli studi di approvazione fosse già noto che un quarto dei pazienti trattati mostrava per lo più lievi effetti collaterali in cui le cellule immunitarie - principalmente nella ghiandola tiroidea - colpiscono le cellule del corpo, i ricercatori stanno ora scoprendo ulteriori gravi effetti collaterali del farmaco per la SM, Il massaggio. "L'alemtuzumab del farmaco per la sclerosi multipla (SM) può causare effetti collaterali gravi e imprevedibili", riferisce il Prof. Dr. Haghikia e Prof. Gold.

Le condizioni del paziente sono peggiorate in modo significativo
Gli scienziati scrivono nella famosa rivista "Lancet Neurology" su due pazienti in cui alemtuzumab ha aggravato significativamente i sintomi. Hanno ricevuto la terapia con alemtuzumab perché soffrivano di sclerosi multipla molto attiva e, nonostante più terapie precedenti, avevano gravi episodi di malattia con infiammazione nel sistema nervoso centrale. Tuttavia, i sintomi erano peggiorati significativamente sei mesi dopo la terapia. In "Studi di imaging a risonanza magnetica, i ricercatori hanno scoperto una sorta di nuova modalità infiammatoria: hanno trovato aree nel cervello in cui il mezzo di contrasto era incorporato in un anello nella sostanza bianca", riporta il RUB. I pazienti non avevano precedentemente mostrato questo nella loro storia medica.

Gli effetti collaterali possono essere contenuti
Secondo i ricercatori, la causa del peggioramento del quadro clinico è stata il trattamento con il farmaco per la SM in entrambi i casi. Tuttavia, gli scienziati potrebbero scrivere che gli effetti collaterali potrebbero essere contenuti con successo con una contro terapia mirata. Si può presumere che le misure applicate potrebbero essere utili anche ad altri pazienti trattati con alemtuzumab, continuano i ricercatori di RUB. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Sclerosi Multipla News, Farmaci Sclerosi Multipla, Nuova Scoperta Sulla Sclerosi Multipla (Novembre 2021).